Intorno all'anno 1000 l'Europa era divisa in tre caste (casta=suddivisione fatta dagli studiosi e non dalla società. Non si può passare da una casta all'altra):

  • LABORATORES: coloro che lavoravano (contadini,operai,artigiani,commercianti,servi domestici).
  • BELLATORES: (cavalieri) coloro che combattevano per la difesa dei territori e per difendere la fede diffusa dagli Oratores.
  • ORATORES:(sacerdoti,intellettuali e studiosi) coloro che pregavano e che avevano il compito di diffondere la fede attraverso la costruzione di chiese e monasteri.

**RAPPORTO VASSALLATICO= rapporto tra due individui appartenenti alla casta dei bellatores. Il cavaliere meno potente si affidava a quello più potente promettendogli fedeltà e aiuto militare. Al cavaliere meno forte veniva affidato un appezzamento di terreno chiamato feudo.

  • il feudatario dopo aver ricevuto il feudo dall'imperatore ne diventava padrone e re e poteva avere a sua volta altri rapporti vassallatici.
  • I vassalli potevano essere suddivisi in :

vassalli maggiori= erano i vassalli dipendenti direttamente dall'imperatore
vassalli minori= erano vassalli dei vassalli maggiori

  • Il vassallo minore era sempre devoto e fedele a colui che gli aveva concesso il feudo, mai direttamente all'imperatore
  • Inizialmente il feudo non era ereditario :

nell'877 con il CAPITOLARE DI QUIERZY divulgato da Carlo il Calvo, si stabilì l'ereditarietà dei feudi maggiori.
nel 1037 Corrado il Salico concesse con la "COSTITUTIO DE FEUDIS" l'ereditarietà dei feudi minori.

Il capitolare di Quierzy e la Costitutio de Feudis quindi furono di estrema utilità poiché sottrassero ulteriormente potere al sovrano, frammentandolo, mentre l'imperatore e l'impero stavano attraversando un periodo di estrema debolezza.